Apri il Pannello
Redaz 4T

Sabato sera alle 20,45 si disputa il secondo e ultimo incontro della fase orologio di serie C Gold che vedrà impegnata la Despar 4 Torri contro i Titans di San Marino. La partita, che si disputerà al Pala 4T, è un remake di quella giocata il 1 aprile scorso nell’ultima giornata della fase di qualificazione e nella quale i sanmarinesi riuscirono, con merito, a vincere sul parquet ferrarese. Da allora non molto in termini di classifica è successo; la lunga pausa pasquale e la sosta nell’ultimo turno di campionato hanno portato i ragazzi di coach Cavicchioli a giocare solamente una gara ufficiale, quella persa nell’ultimo week end a Fiorenzuola. La Despar che incontrerà San Marino è una squadra pesantemente toccata dalla malasorte, diversi sono gli infortunati che difficilmente potranno recuperare. Con questa premessa non sarà certo agevole incontrare la buona squadra del monte Titano. Classifica alla mano, però, oggi la Despar sopravanza San Marino di due punti e secondo quanto previsto dalle carte, anche in caso di vittoria degli avversari i granata conserverebbero comunque il loro attuale quinto posto in classifica (n.d.r. in caso di arrivo a pari punti, per la classifica varrà esclusivamente lo scontro diretto della fase di qualificazione con andata e ritorno). Questa affermazione è vera perché nella fase regolare gli scontri diretti tra San Marino e Despar 4 Torri sono in perfetta parità. Una vittoria ciascuno e soprattutto differenza canestri uguale a zero. Sempre secondo le carte, quindi, in questo caso di perfetto equilibrio si prendono in esame la differenza canestri realizzati dalle due squadre nella fase di qualificazione. Qui è la Despar a star meglio con un più 65 (contro il più 57 degli avversari). Insomma le due gare orologio hanno allungato il brodo ma non ne hanno cambiato il gusto. Stessa cosa vale per San Marino che comunque anche in caso di sconfitta continuerà a occupare la sesta posizione. Sintesi, partita inutile ai fini della classifica. Guardando avanti la prima gara dei play-off la Despar la giocherà, nuovamente, a Fiorenzuola il 7 maggio. Ma per palar di questo ci sarà tempo.

La fase ad orologio del Campionato di Serie C Gold, coda della stagione regolare parte male per la Despar 4T. Di fronte agli estensi c’era il Fiorenzuola che nella fase regolare ha preceduto al quarto posto il gruppo di coach Cavicchioli. La gara inizia facendo ben presagire Ferrara che riesce a costruire il primo break sul 2-6. E’ purtroppo un fuoco di paglia perché il risveglio di Fiorenzuola non si fa attendere ed infatti al 5’ arriva il pareggio sul 10-10 e di rincorsa si va fino al +6 per i padroni di casa soprattutto grazie ad un ispirato Lottici. Ferrara risente pesantemente del cambio di marcia avversario e il gap si allarga fino al +11. Il quarto si chiuderà sul 28-18. Il secondo e terzo quarto sono giocati dai granata con grinta e orgoglio e malgrado le numerose assenze sono gli estensi a mostrare gli artigli non permettendo l’allungo fatale sperato dai locali. Gli ultimi 10' sono la copia dell’incontro fino a li visto. Estensi, con Parmeggiani a ricucire fino al -6 e valdardesi che rispondono ben sfruttando l'arma del tiro da 3. Al 37' la partita sembra chiusa quando  Ferrara è costretta a chiedere timeout sul 70-60. Un fallo tecnico fischiato a Klyuchnyk  ed un canestro di Ranzolin, riescono sul finale a riportare Ferrara fino al -5, ma la speranza di rimonta piena è cancellata dall’ennesima tripla gialloblu che al 39' vuol dire 73-65. La partita si chiude con il tabellone di via Boiardi che dice 75-67 e rimanda i granata di Cavicchioli all’ultimo incontro di sabato sera prossimo per capire quale posizione sarà loro destinata nella griglia play off.

FIORENZUOLA - DESPAR 4T    75-67 (28-18; 39-32; 61-51; 75-67)

Pallacanestro Fiorenzuola 1972: Galli 5; Sichel; Monacelli 15; Gogaladze 3; Trobbiani; Orsini 7; Marletta 3; Lottici M. 9; Klyuchnyk 15: Donati; Garofalo 16; Giani 2. All. Lottici S.

Despar 4 Torri: Paccagnella; Ranzolin 21; Pederzini 12; Nanni; Parmeggiani 9; Ghedini; Brandani 7; Ballardini 1; Verde 6; Chiusolo 11; Cariat. All. Cavicchioli

Sabato alle ore 15 inizia il decimo torneo nazionale “Città di Ferrara” riservato alla categoria under 13 maschile. Nel campi di gara del Pala 4T (via Maragno) e della palestra della scuola Cosmé Tura (Barco) 16 importanti formazioni del panorama nazionale si sfideranno in una kermesse che in quattro giorni (dal 22 al 25 aprile) vedrà giocarsi ben 40 partite. Ai nastri di partenza, come si diceva, ci saranno le formazioni che rappresentano ben 11 città italiane e 6 regioni ma, quel che più conta, sedici squadre di società storiche del panorama nazionale. Suddivise in quattro gironi si incontreranno la Virtus Bologna, la Mens Sana Siena, la Stellazzurra Roma, la Reyer Venezia, la Pallacanestro Varese, la Fortitudo Bologna, la Benetton Treviso, il Petrarca Padova, il BSL San Lazzaro, la Virtus Siena, l’Aquila Trento e l’Aurora Desio (due formazioni che non hanno mai partecipato al torneo), la Pallacanestro Reggiana, il Pontevecchio Bologna, la Virtus Padova e infine i padroni di casa della Despar 4 Torri, per l’occasione rinforzati da alcuni ragazzi della Baltur Cento. Con ritmi senza soluzione di continuità dalle 10 del mattino alle 21 e trenta della sera si rincorreranno le sfide per guadagnare l’ambito trofeo, ormai diventato tra i principali di categoria in Italia. Diverse formazioni soggiorneranno nella città di Ferrara e con loro, quasi certamente, molti genitori al seguito. Per la nostra città si tratta certamente di una bella vetrina e l’occasione per proporsi ai tanti nuovi visitatori. Il torneo è organizzato da sempre dalla Pallacanestro Despar 4 Torri che con uno sforzo non indifferente si occuperà anche di dare ristoro ai quasi duecento atleti impegnati nel torneo. Lo farà utilizzando e gestendo direttamente uno spazio ricavato in una tensostruttura costruita appositamente a lato del Pala 4T. Oltre ai pasti per gli atleti chiunque potrà essere ospite e gustare alcune specialità ferraresi sfornate dalla cucina 4 Torri. Negli anni il torneo ha visto vincitori la Virtus Bologna (per 3 volte), la Fortitudo (nella prima edizione), la Benetton Treviso, il BSL San Lazzaro, la Virtus Siena, la Mens Sana Siena e per ultima la Reyer Venezia nell’edizione 2016. Anche quest’anno il torneo sarà intitolato a Enrico Brandani, l’indimenticato amico del basket ferrarese. Per chi vorrà assistere ad ottimi e combattuti incontri tra giovani prospetti del basket italiano non ci sarà che da scegliere tra le innumerevoli opportunità che il torneo offre. Finalissima fissata per martedì 25 aprile alle ore 18 al Pala 4T.

Tabellone Gare

Domenica la Despar 4 Torri giocherà la prima delle due partite della post season di serie C Gold, la fase orologio, andando a sfidare la recente vincitrice della coppa Emilia Romagna, il Fiorenzuola. L’incontro, come detto in premessa, sarà il primo dei due della fase che prevede lo scontro, per ogni squadra, tra chi ti ha preceduto in classifica (e si gioca in trasferta) e chi invece è stato messo alle spalle. Con il quinto posto raggiunto nella fase regolare la Despar dovrà quindi confrontarsi con il Fiorenzuola e dopo sette giorni, questa volta in casa propria, con il San Marino. I due risultati varranno per la definitiva classifica d’ingresso ai play off (e play out) ma, in caso di arrivo a pari punti tra le sfidanti dell’orologio, prevarrà la classifica di regular season. La sfida di domenica è certamente molto impegnativa. Il Fiorenzuola ha dimostrato durante il campionato di valere, abbondantemente, le zone alte della classifica e la recente vittoria nella finale di coppa contro Lugo ha definitivamente confermato che a lottare per la promozione ci saranno anche i ragazzi di coach Lottici. Anche la cabala sembra voler confermare ciò infatti da quando esiste la coppa Emilia Romagna, trofeo Ferrari, la vincitrice è sempre stata la squadra che ha poi fatto suo il campionato. La squadra di Cavicchioli affronterà il Fiorenzuola senza particolari patemi e in rientro da un lungo ponte di sosta pasquale il che potrebbe voler dire squadra riposata ma anche squadra “raffreddata”. Dopo la lunga trasferta di domenica la Despar attenderà il San Marino, nel replay dell’ultima giornata di campionato disputata il 1 aprile scorso, nella quale le cose non andarono certo per il verso giusto. A conti fatti le prossime due partite serviranno, soprattutto, per rodare al meglio i granata in funzione degli scontri che con i play off determineranno, con chiarezza quale risultato finale avranno raggiunto le squadre.

Despar 4Torri - Mini Gallo

Torna in campoil gruppo aquilotti bianco, che accoglie fra le mura amiche il minibasket Gallo. Ritorno fra le mura amica dopo lo spostamento del match contro Renazzo e l'amichevole giocata lunedì contro Bonfiglioli Basket. Pronti, via e i granata subiscono subito un canestro di disattenzione, ma per fortuna invece che essere preludio di un'altra prestazione un pò "addormentata", suona la sveglia ai nostri aquilotti che da lì prendono in mano le redini del match e non le lasciano più. Prestazione solida, che concede poco in difesa lasciando poche occasioni agli ospiti, e con pazienza riesce a tramutare le occasioni create in buone giocate e importanti cesti. Segnale importante anche la presenza in campo di numerosi atleti del 2008-2009 che non hanno sfigurato di fronte agli altri compagni.

Despar 4T: Bolognesi, Carlini, Cazzola, Forconi, Ladurini, Bidese, Patronario, Sebastiani S., Vincenzi, Lambertini, Micucci, Sebastiani A., Guernieri, Conca, Accorsi. Istr.Fabbri e Moretti A.

Con gli incontri di sabato 8 aprile si è conclusa la fase regolare del campionato di C Gold Emilia Romagna. Ora, prima di Play Off e Play Out si disputeranno due gare con il metodo orologio. Gli accoppiamenti nella tabella qui riportata.

La prestazione della Despar 4Torri è stata estremamente positiva e piacevole. Bolognesi e soci hanno messo sul campo determinazione e collaborazione, portando a casa una partita condotta sempre in vantaggio . La difesa attenta ed intensa ha rappresentato la base sulla quale i giovani granata hanno costruito il risultato finale. Malerba si è aggiunto al club dei soliti imprendibili (Giuriola e Malfatto )mentre Maizi ,Bernardi e Vici hanno protetto i tabelloni sui due lati del campo. Tutti i giocatori sono andati a referto fornendo un bel segnale di condivisione.

VIS 2008 - DESPAR 4 TORRI  42-58 ( 6-14 ,12 -12 ,10-15 ,14-17 )

Despar 4T: Bernardi 6 , Maizi 2 , Giuriola 13 Malerba 8 , Alvarez 4 , Malfatto 14 ,Vici 3 , Romeo 1 , Toselli 4 , Bolognesi 2. All: Morea

I nostri Aquilotti bianco vanno a fare visita al CUS. L'inizio del match è davvero molto equilibrato. Nessuna delle due squadre che riesce mai a dare la spallata decisiva, con una Despar che però appare rispetto alle precedenti uscite molto "addormentata", poco volitiva e poco attenta.
Quando i granata decidono di prendere in mano le redini dell'incontro creano sempre un divario importante sugli avversari, grazie ad una difesa molto attenta che concede pochissimo e tante belle giocate. Ma quella vista è stata una partita sicuramente a fasi alterne per i nostri aquilotti che hanno alternato fasi poco brillanti ad altre invece totalmente opposte. Sicuramente bisognerà ripartire da qui perché i granata ci hanno dimostrato che quello è il loro valore e potranno cancellare i momenti di appannamento dell'ultimo match.

DESPAR 4T: Azzolini, Battaglia, Bidese, Cazzola, Carlini, Lambertini, Forconi, Micucci, Patronario, Menegatti, Lambertini, Bolognesi, Vincenzi. Istr: Fabbri, Moretti A.

Pagina 7 di 122